La gestualità nella narrativa verghiana. Un esercizio di lettura