Ancora sui fogli sciolti dell’Accademia Colombaria. Un anonimo disegnatore tra Santi di Tito e Lodovico Cigoli