Montgomery Clift, Marlon Brando, James Dean e Marilyn Monroe sono le prime star hollywoodiane legate al Metodo. Dalla fine degli anni ’40, e grazie al cinema, la versione americana del Sistema di Stanislavskij ebbe un risalto e una diffusione senza precedenti, cui seguirono inevitabili storture e mistificazioni. Il libro indaga il problema del Metodo attraverso l’analisi di alcune delle loro più significative performance teatrali e cinematografiche. Per meglio comprendere la reale incidenza di un pensiero sulla recitazione è necessario partire da quel preciso momento storico in cui un certo clima culturale e alcuni attori più sensibili a coglierne la sostanza, entrarono in contatto con il mondo dello spettacolo. In quegli anni, il Metodo non era ancora diventato un’istituzione e un’accademia, e gli attori non si dividevano ancora in adepti e non. In questa prospettiva, Clift, Brando, Dean e Marilyn Monroe appaiono non tanto come le star dell’Actors Studio, ma come attori che hanno, in maniera diversa e talvolta contraddittoria, espresso un punto di vista sul proprio mestiere, sull’arte della recitazione, sul teatro e sul cinema.

Attori e metodo. Montgomery Clift, Marlon Brando, James Dean; e Marilyn Monroe

PIERINI, Maria Paola
2006

Abstract

Montgomery Clift, Marlon Brando, James Dean e Marilyn Monroe sono le prime star hollywoodiane legate al Metodo. Dalla fine degli anni ’40, e grazie al cinema, la versione americana del Sistema di Stanislavskij ebbe un risalto e una diffusione senza precedenti, cui seguirono inevitabili storture e mistificazioni. Il libro indaga il problema del Metodo attraverso l’analisi di alcune delle loro più significative performance teatrali e cinematografiche. Per meglio comprendere la reale incidenza di un pensiero sulla recitazione è necessario partire da quel preciso momento storico in cui un certo clima culturale e alcuni attori più sensibili a coglierne la sostanza, entrarono in contatto con il mondo dello spettacolo. In quegli anni, il Metodo non era ancora diventato un’istituzione e un’accademia, e gli attori non si dividevano ancora in adepti e non. In questa prospettiva, Clift, Brando, Dean e Marilyn Monroe appaiono non tanto come le star dell’Actors Studio, ma come attori che hanno, in maniera diversa e talvolta contraddittoria, espresso un punto di vista sul proprio mestiere, sull’arte della recitazione, sul teatro e sul cinema.
zona
1
161
9781097888894
M. PIERINI
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
attori e metodo - testo definitivo.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: POSTPRINT (VERSIONE FINALE DELL’AUTORE)
Dimensione 469.93 kB
Formato Adobe PDF
469.93 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/101415
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact