La lettera di Heidegger a Jünger è di un'importanza considerevole per capire gli scritti di Heidegger dopo la Seconda Guerra Mondiale. Questa lettera, in effetti, è al cuore stesso di tutte le sue riflessioni, siano queste sulla tecnica, la Ragione, il linguaggio o la metafisica. Dà una luce singolare sulla sua creatività in quel periodo ma anche sulla questione, così controversa, così polemizzata, dell'importanza del nazismo nel suo pensiero. Questa lettera in effetti mostra come Heidegger costruisca, anche se con enorme talento, un cancellamento, quello del nazismo. è così che i lavori di Jünger sono ripresi per suggerire una comprensione del Ventesimo secolo secondo la quale tutti i drammi, gli orrori commessi avrebbero una sola e unica spiegazione: "la questione della tecnica".Questa lettura di Heidegger si inserisce in una trilogia, di cui gli altri due elementi sono La metafora del passaggio. Il concetto di tempo in sant'Agostino, fondamento di una nuova etica e Corso di Bioetica, entrambi pubblicati dalla Cedam nel 2008.

Ernst Junger - Martin Heidegger: il senso del limite (o la questione della tecnica)

NERHOT, Patrick
2008

Abstract

La lettera di Heidegger a Jünger è di un'importanza considerevole per capire gli scritti di Heidegger dopo la Seconda Guerra Mondiale. Questa lettera, in effetti, è al cuore stesso di tutte le sue riflessioni, siano queste sulla tecnica, la Ragione, il linguaggio o la metafisica. Dà una luce singolare sulla sua creatività in quel periodo ma anche sulla questione, così controversa, così polemizzata, dell'importanza del nazismo nel suo pensiero. Questa lettera in effetti mostra come Heidegger costruisca, anche se con enorme talento, un cancellamento, quello del nazismo. è così che i lavori di Jünger sono ripresi per suggerire una comprensione del Ventesimo secolo secondo la quale tutti i drammi, gli orrori commessi avrebbero una sola e unica spiegazione: "la questione della tecnica".Questa lettura di Heidegger si inserisce in una trilogia, di cui gli altri due elementi sono La metafora del passaggio. Il concetto di tempo in sant'Agostino, fondamento di una nuova etica e Corso di Bioetica, entrambi pubblicati dalla Cedam nel 2008.
Cedam
1
1
255
9788813296216
Metafisica; essere; storia; revisionismo; tecnica
Patrick Nerhot
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/102656
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact