La confusione dei poteri, oggi