Il modello della deep ecology e le visioni alternative