Giustificazioni e prospettive del <<ciclo corto>>