Seguendo una prospettiva temporale lo scritto ripercorre la storia della geografia torinese sottolineandone il coinvolgimento in rapporti e in reti di ricerca internazionali, in parallelo sia con l’evoluzione della figura del geografo da studioso solitario a componente di gruppi di ricerca anche interdisciplinari, sia con il cambiamento nei modi di fare geografia (dal positivismo allo storicismo, al neopositivismo agli approcci attuali ispirati alla complessità).

La dimensione internazionale della geografia torinese

DANSERO, Egidio;
2012

Abstract

Seguendo una prospettiva temporale lo scritto ripercorre la storia della geografia torinese sottolineandone il coinvolgimento in rapporti e in reti di ricerca internazionali, in parallelo sia con l’evoluzione della figura del geografo da studioso solitario a componente di gruppi di ricerca anche interdisciplinari, sia con il cambiamento nei modi di fare geografia (dal positivismo allo storicismo, al neopositivismo agli approcci attuali ispirati alla complessità).
Torino Città Internazionale. Storia di una vocazione europea
Donzelli
113
131
9788860367433
Dansero E.; Dematteis G.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/117783
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact