Recensione a Guillermo Cabrera Infante, "Il libro delle città" e ad Andrés Neuman, "Bariloche"