I bambini che passano lunghi periodi della loro infanzia in uno stato di deprivazione affettiva e cognitiva presentano spesso gravi carenze nello sviluppo. Secondo ampi studi longitudinali inoltre, lo svantaggio sociale è uno dei maggiori predittori dell’insuccesso scolastico e questo a sua volta è fortemente correlato con una scarsa realizzazione nella vita adulta (I. Schoon, S. Parsons, A. Sacker, 2004). Nel presente contributo, dopo una preliminare chiarificazione terminologica (“svantaggio”, “deprivazione”, “rischio”), si approfondiscono dunque, alla luce della letteratura internazionale, le caratteristiche cognitive (Y. Ganzach, 2000; W.R. Saltzman et al., 2001) e di personalità (M. Lynch, D. Cicchetti, 2002; D. Ambrose, 2003; D. Gorman-Smith, D.B. Henry, P.H. Tolan, 2004; E. Aisenberg, T. Herrenkohl, 2008) dei bambini deprivati, per gli aspetti rilevanti legati all’apprendimento. Si prendono in esame in particolare gli effetti della povertà materiale, culturale e valoriale (G.J. Duncan et al. 1998), la marginalità dovuta all’immigrazione (E. Trueba, 2004), la discriminazione razziale (G. Wiggan, 2007) e lo stato di abbandono in strada e negli istituti (J.M. Kreppner et al, 2001). Il contributo si focalizza poi sui possibili fattori protettivi, secondo il modello adottato più recentemente della resilienza, e in particolare su quelli che possono essere attivati per favorire la “resilienza scolastica”, intesa come parte importante in età evolutiva della capacità più generale del soggetto di raggiungere un buon adattamento personale e sociale e una buona realizzazione (L. Sander, 2000; T. Waaktaar et al., 2004; K.I. Edward et al., 2007). In ultimo le autrici presentano interventi utili per favorire la resilienza scolastica.

I bisogni di apprendimento e di motivazione dei bambini deprivati

COGGI, Cristina;RICCHIARDI, Paola
2009

Abstract

I bambini che passano lunghi periodi della loro infanzia in uno stato di deprivazione affettiva e cognitiva presentano spesso gravi carenze nello sviluppo. Secondo ampi studi longitudinali inoltre, lo svantaggio sociale è uno dei maggiori predittori dell’insuccesso scolastico e questo a sua volta è fortemente correlato con una scarsa realizzazione nella vita adulta (I. Schoon, S. Parsons, A. Sacker, 2004). Nel presente contributo, dopo una preliminare chiarificazione terminologica (“svantaggio”, “deprivazione”, “rischio”), si approfondiscono dunque, alla luce della letteratura internazionale, le caratteristiche cognitive (Y. Ganzach, 2000; W.R. Saltzman et al., 2001) e di personalità (M. Lynch, D. Cicchetti, 2002; D. Ambrose, 2003; D. Gorman-Smith, D.B. Henry, P.H. Tolan, 2004; E. Aisenberg, T. Herrenkohl, 2008) dei bambini deprivati, per gli aspetti rilevanti legati all’apprendimento. Si prendono in esame in particolare gli effetti della povertà materiale, culturale e valoriale (G.J. Duncan et al. 1998), la marginalità dovuta all’immigrazione (E. Trueba, 2004), la discriminazione razziale (G. Wiggan, 2007) e lo stato di abbandono in strada e negli istituti (J.M. Kreppner et al, 2001). Il contributo si focalizza poi sui possibili fattori protettivi, secondo il modello adottato più recentemente della resilienza, e in particolare su quelli che possono essere attivati per favorire la “resilienza scolastica”, intesa come parte importante in età evolutiva della capacità più generale del soggetto di raggiungere un buon adattamento personale e sociale e una buona realizzazione (L. Sander, 2000; T. Waaktaar et al., 2004; K.I. Edward et al., 2007). In ultimo le autrici presentano interventi utili per favorire la resilienza scolastica.
Potenziamento cognitivo e motivazionale dei bambini in difficoltà. Il Progetto Fenix.
Franco Angeli
33
61
9788856814965
Coggi C.; Ricchiardi P.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/119303
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact