In questo contributo relativo ai “frangimenti vocalici”, una specifica forma di dittongazione tipica di alcune aree e di alcune rappresentazioni maturate in Italia in ambito filologico e dialettologico, propongo (1) una breve rassegna di fenomeni di dittongazione (e relativa classificazione), (2) una collocazione tipologica dei casi specificamente definiti di frangimento e (3) discuto le basi per un trattamento strumentale dei timbri instabili, riproponendo un paradigma di valutazione già collaudato in studi precedenti e applicato qui a produzioni nel dialetto pugliese di Corato (Bari) raccolte nello studio originale di Federico De Palma (De Palma, 2004).

Frangimenti vocalici: difficoltà di rappresentazione e possibilità d’analisi strumentale

ROMANO, Antonio
2011

Abstract

In questo contributo relativo ai “frangimenti vocalici”, una specifica forma di dittongazione tipica di alcune aree e di alcune rappresentazioni maturate in Italia in ambito filologico e dialettologico, propongo (1) una breve rassegna di fenomeni di dittongazione (e relativa classificazione), (2) una collocazione tipologica dei casi specificamente definiti di frangimento e (3) discuto le basi per un trattamento strumentale dei timbri instabili, riproponendo un paradigma di valutazione già collaudato in studi precedenti e applicato qui a produzioni nel dialetto pugliese di Corato (Bari) raccolte nello studio originale di Federico De Palma (De Palma, 2004).
Dialetti: per parlare e parlarne
Caliceditori
239
262
9788884581228
Romano A.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/124756
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact