L'IFN-gamma come attivatore dei linfociti T