Concezioni dell'individuo e dello stato nella rete telematica: verso un controllo virtuale?