RIASSUNTO. Scopo. Il trattamento del disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) prevede l’utilizzo di inibitori della ricaptazione della serotonina (IRS) e della terapia cognitivo-comportamentale (TCC).La revisione si propone di discutere se: a) la terapia combinata ab initio sia una strategia più efficace rispetto alle singole monoterapie; e b) la terapia sequenziale sia efficace nel trattare pazientiresponder con sintomiresidui, e nell’indurre una risposta clinica nei non responder.Metodi. Sono stati utilizzati gli archivi elettronici MEDLINE/PubMed e libri di testo scientifici prendendo in considerazione tutti gli studi clinici controllati randomizzati scritti in inglese.In assenza di questi,sono stati considerati gli studi naturalistici in aperto. Sono stati revisionati 9 studi randomizzati e/o controllati riguardo l’utilizzo della terapia combinata ab initio versusTCC da sola; 6 tra trattamento combinato e IRS da soli. Per il trattamento sequenziale,sono stati considerati 2 studi con pazienti responder e 7 con campioni di pazienti non responder. Risultati. Dei 9 studi, 7 non ne hanno rilevato alcun vantaggio rispetto alla solaTCC, 1 ha evidenziato una maggiore efficacia in pazienti bambini e adolescenti e 1 in pazientiseveramente depressi.Rispetto alla sola farmacoterapia, 4 lavori non hanno rilevato una maggiore efficacia della terapia combinata, mentre 2 studi erano positivi.Tutti glistudisul trattamento sequenziale erano positivi. Discussione. La combinazione ab initio non rappresenta una valida strategia di trattamento in prima istanza nel DOC, a eccezione di pazienti adultiseveramente depressi e pazienti bambini o adolescenti.Al contrario,l’integrazione sequenziale delle due strategie di prima linea è efficace sia nel portare a remissione completa i pazienti con sintomiresiduisia nel determinare una risposta clinica nei pazienti resistenti.

Combined treatments in obsessive-compulsive disorder: current knowledge and future prospects.

ALBERT, UMBERTO;Aguglia A.;MAINA, Giuseppe;BOGETTO, Filippo
2012

Abstract

RIASSUNTO. Scopo. Il trattamento del disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) prevede l’utilizzo di inibitori della ricaptazione della serotonina (IRS) e della terapia cognitivo-comportamentale (TCC).La revisione si propone di discutere se: a) la terapia combinata ab initio sia una strategia più efficace rispetto alle singole monoterapie; e b) la terapia sequenziale sia efficace nel trattare pazientiresponder con sintomiresidui, e nell’indurre una risposta clinica nei non responder.Metodi. Sono stati utilizzati gli archivi elettronici MEDLINE/PubMed e libri di testo scientifici prendendo in considerazione tutti gli studi clinici controllati randomizzati scritti in inglese.In assenza di questi,sono stati considerati gli studi naturalistici in aperto. Sono stati revisionati 9 studi randomizzati e/o controllati riguardo l’utilizzo della terapia combinata ab initio versusTCC da sola; 6 tra trattamento combinato e IRS da soli. Per il trattamento sequenziale,sono stati considerati 2 studi con pazienti responder e 7 con campioni di pazienti non responder. Risultati. Dei 9 studi, 7 non ne hanno rilevato alcun vantaggio rispetto alla solaTCC, 1 ha evidenziato una maggiore efficacia in pazienti bambini e adolescenti e 1 in pazientiseveramente depressi.Rispetto alla sola farmacoterapia, 4 lavori non hanno rilevato una maggiore efficacia della terapia combinata, mentre 2 studi erano positivi.Tutti glistudisul trattamento sequenziale erano positivi. Discussione. La combinazione ab initio non rappresenta una valida strategia di trattamento in prima istanza nel DOC, a eccezione di pazienti adultiseveramente depressi e pazienti bambini o adolescenti.Al contrario,l’integrazione sequenziale delle due strategie di prima linea è efficace sia nel portare a remissione completa i pazienti con sintomiresiduisia nel determinare una risposta clinica nei pazienti resistenti.
47
4
255
268
DOC; Trattamento combinato; Trattamento sequenziale; TCC; trattamento farmacologico; IRS
Albert U.; Barbaro F.; Aguglia A.; Maina G.; Bogetto F.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
L'integrazione dei trattamenti pdf editor.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 673.96 kB
Formato Adobe PDF
673.96 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
articolo.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: POSTPRINT (VERSIONE FINALE DELL’AUTORE)
Dimensione 198.88 kB
Formato Adobe PDF
198.88 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/133165
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? 2
  • Scopus 15
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 16
social impact