L’anziano nell’ombra: attività motoria e musicoterapia come importanti fattori per contrastare l’aggravamento degli effetti da Alzheimer