Alcune note su P. Frisi e il suo carteggio