I nuovi dispositivi di lettura e le nuove espressioni della letteratura, gli e-books, vanno oggi alimentando discussioni – talora con accenti millenaristici – attorno la destino del libro cartaceo, della lettura e della fruizione di opere di letteratura e di arte. Tutto era già previsto, anticipato, paventato, dibattuto: uno sguardo all’indietro, alla fine dell’Ottocento, ci porta nelle pagine di Octave Uzanne, che con sagaci intuizioni dissertava attorno alla temuta fine dei libri e ragionava sul destino della loro evoluzione.

Sistemi di lettura globale: Octave Uzanne e La fin des livres

TRINCHERO, Cristina
2013

Abstract

I nuovi dispositivi di lettura e le nuove espressioni della letteratura, gli e-books, vanno oggi alimentando discussioni – talora con accenti millenaristici – attorno la destino del libro cartaceo, della lettura e della fruizione di opere di letteratura e di arte. Tutto era già previsto, anticipato, paventato, dibattuto: uno sguardo all’indietro, alla fine dell’Ottocento, ci porta nelle pagine di Octave Uzanne, che con sagaci intuizioni dissertava attorno alla temuta fine dei libri e ragionava sul destino della loro evoluzione.
Ritorno a Babele: esercizi di globalizzazione
Neos Edizioni /Tirrenia Stampatori
Miscellanea
157
174
9788866080978
Libro - futuro del; Letteratura francese
Trinchero Cristina
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Trinchero_Babele_Uzanne_2013.pdf

Accesso aperto

Descrizione: pdf editoriale
Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 2.2 MB
Formato Adobe PDF
2.2 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/140490
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact