Dalle metamorfosi della parola scritta alla fine del libro anticipata più di un secolo fa e riemersa oggi nell’èra dell’e-book, dalle standardizzazioni linguistiche dei social media alle modalità di fruizione multimediali del patrimonio culturale: il mondo globale offre infiniti stimoli, in un immane labirinto dove tutto però sembra fondersi e confondersi, perdendo profondità, definitezza, identità, in nome dell’immediatezza e dell’estemporaneità. Oppure, all’opposto, esasperando la specificità e il dettaglio, a discapito delle visioni di insieme, dei collegamenti tra discipline, esperienze, voci. Ritorno a Babele: esercizi di globalizzazione propone riletture del mondo globale, verificando se la nuova paventata torre di Babele di linguaggi e contenuti possa trasformarsi in una biblioteca di Babele, un insieme ordinato di buone pratiche dove il globale è funzionale all’individuale per la conservazione, trasmissione, ottimizzazione, condivisione di infiniti e dinamici saperi umanistici, tecnici e scientifici. In una convergenza e sinergia multidisciplinari, si discute come dai linguaggi globali prendano forma nuovi metalinguaggi e come i saperi trovino collocazione istintiva e fruibile ad ampio raggio. L’apporto di studiosi di discipline diverse ma intrecciate o tangenti farà leva sull’esperienza pratica e sull’applicazione in progress degli attuali sistemi di comunicazione e divulgazione del sapere grazie all’attività di ricerca, di formazione e di informazione. Il volume riunisce saggi di Esterino Adami, Alex Borio, Raffaella Cavaletto, Damiano Cortese, Giusy Cutrì, Bianca Gai, Patricia Kottelat, Roberto Merlo, Andrea Rabbito, Laura Ramello, Cristina Trinchero, Silvia Ulrich.

Dopo Babele: lessico per una globalizzazione? Premessa

TRINCHERO, Cristina
2013

Abstract

Dalle metamorfosi della parola scritta alla fine del libro anticipata più di un secolo fa e riemersa oggi nell’èra dell’e-book, dalle standardizzazioni linguistiche dei social media alle modalità di fruizione multimediali del patrimonio culturale: il mondo globale offre infiniti stimoli, in un immane labirinto dove tutto però sembra fondersi e confondersi, perdendo profondità, definitezza, identità, in nome dell’immediatezza e dell’estemporaneità. Oppure, all’opposto, esasperando la specificità e il dettaglio, a discapito delle visioni di insieme, dei collegamenti tra discipline, esperienze, voci. Ritorno a Babele: esercizi di globalizzazione propone riletture del mondo globale, verificando se la nuova paventata torre di Babele di linguaggi e contenuti possa trasformarsi in una biblioteca di Babele, un insieme ordinato di buone pratiche dove il globale è funzionale all’individuale per la conservazione, trasmissione, ottimizzazione, condivisione di infiniti e dinamici saperi umanistici, tecnici e scientifici. In una convergenza e sinergia multidisciplinari, si discute come dai linguaggi globali prendano forma nuovi metalinguaggi e come i saperi trovino collocazione istintiva e fruibile ad ampio raggio. L’apporto di studiosi di discipline diverse ma intrecciate o tangenti farà leva sull’esperienza pratica e sull’applicazione in progress degli attuali sistemi di comunicazione e divulgazione del sapere grazie all’attività di ricerca, di formazione e di informazione. Il volume riunisce saggi di Esterino Adami, Alex Borio, Raffaella Cavaletto, Damiano Cortese, Giusy Cutrì, Bianca Gai, Patricia Kottelat, Roberto Merlo, Andrea Rabbito, Laura Ramello, Cristina Trinchero, Silvia Ulrich.
Ritorno a Babele: esercizi di globalizzazione
Neos Edizioni /Tirrenia Stampatori
Miscellanea
7
14
9788866080978
Globalizzazione; Lingue; Letterature; Libro - futuro del; Sapere 2.0
C. TRINCHERO
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Trinchero_Babele_Lessico_2013.pdf

Accesso aperto

Descrizione: pdf editoriale
Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 379.45 kB
Formato Adobe PDF
379.45 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/140500
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact