La concordia e l’armonia. Leibniz e la globalizzazione di una tradizione europea