"Libertà in tutto e per tutti". Francesco Ferrara nella Torino del decennio di preparazione