Il saggio presenta i risultati di un’indagine condotta sui nomi degli allievi di origine straniera che frequentano la scuola primaria in due province del Piemonte (Torino e Cuneo). Le diverse strategie onomastiche adottate dalle quattro comunità più rappresentate oscillano tra il desiderio di mantenere traccia della propria storia attraverso il nome e il tentativo di piena integrazione attraverso l’adattamento o l’adozione del sistema onomastico del paese d’arrivo.

Erika ha gli occhi a mandorla: l'integrazione attraverso i nomi

CACIA, Daniela;PAPA, ELENA
2013

Abstract

Il saggio presenta i risultati di un’indagine condotta sui nomi degli allievi di origine straniera che frequentano la scuola primaria in due province del Piemonte (Torino e Cuneo). Le diverse strategie onomastiche adottate dalle quattro comunità più rappresentate oscillano tra il desiderio di mantenere traccia della propria storia attraverso il nome e il tentativo di piena integrazione attraverso l’adattamento o l’adozione del sistema onomastico del paese d’arrivo.
Name and Naming. Proceedings of the Second International Conference on Onomastics. Onomastics in Contemporary Public Space
Editura Mega / Editura Argonaut
469
483
9786065433434
9789731094229
onomastica; sociolinguistica; Lingue in contatto
D. CACIA; E. PAPA
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Cacia_Papa_Romania.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 841.54 kB
Formato Adobe PDF
841.54 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/144137
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact