L’intento principale di questo contributo è di riflettere oggi, a oltre 20 anni dall’avvio delle prime ipotesi progettuali e delle prime avanguardie del movimento No-Tav, sull’idea di fondo che ha guidato la fase post-2005. In particolare, la convinzione che per uscire dall’impasse, dal muro contro muro, occorresse modificare l’approccio includendo tra i soggetti attivi nel processo anche i territori coinvolti. Un cambiamento di paradigma che si traduce, in seguito, nel tentativo di elaborare un “progetto di territorio”. È sinora riuscita quest’azione di territorializzazione di una grande infrastruttura di trasporto? E, soprattutto, cosa si può imparare dalla vicenda della Val Susa? Essa evidenzia i molti limiti del processo decisionale e progettuale: se opportunamente considerati, potrebbero produrre un profondo ripensamento delle politiche pubbliche, collegando strettamente politiche dei trasporti, infrastrutturali e territoriali, ancora troppo scollegate nel nostro paese, come questa vicenda insegna. The territorialisation challenge of the Tav in Susa Valley: projects, territory, policies The main aim of the article is to reflect today, over 20 years after the first draft plans and the No-Tav movement avant-garde, on the idea that has driven the post-2005 phase. In particular, the belief that, in order to overcome the impasse and the confrontation attitude, it was necessary to change approach, by also including the affected territories among the relevant actors of the process. A paradigm shift which resulted, later on, in an attempt to develop a "territorial project". Did this action of territorialisation of a large transportation infrastructure succeed so far? And, above all, what could we learn from the Val Susa issue? It highlights the multiple limits of the decision-making and planning process: if properly considered, they could have a relevant impact on rethinking public policies, by closely linking transportation, infrastructural and territorial policies, that nowadays are too disconnected in our country, as this matter shows.

La sfida della territorializzazione della TAV in Valle di Susa: progetto, territorio e politiche

DANSERO, Egidio;MAGGIOLINI, MICOL
2014

Abstract

L’intento principale di questo contributo è di riflettere oggi, a oltre 20 anni dall’avvio delle prime ipotesi progettuali e delle prime avanguardie del movimento No-Tav, sull’idea di fondo che ha guidato la fase post-2005. In particolare, la convinzione che per uscire dall’impasse, dal muro contro muro, occorresse modificare l’approccio includendo tra i soggetti attivi nel processo anche i territori coinvolti. Un cambiamento di paradigma che si traduce, in seguito, nel tentativo di elaborare un “progetto di territorio”. È sinora riuscita quest’azione di territorializzazione di una grande infrastruttura di trasporto? E, soprattutto, cosa si può imparare dalla vicenda della Val Susa? Essa evidenzia i molti limiti del processo decisionale e progettuale: se opportunamente considerati, potrebbero produrre un profondo ripensamento delle politiche pubbliche, collegando strettamente politiche dei trasporti, infrastrutturali e territoriali, ancora troppo scollegate nel nostro paese, come questa vicenda insegna. The territorialisation challenge of the Tav in Susa Valley: projects, territory, policies The main aim of the article is to reflect today, over 20 years after the first draft plans and the No-Tav movement avant-garde, on the idea that has driven the post-2005 phase. In particular, the belief that, in order to overcome the impasse and the confrontation attitude, it was necessary to change approach, by also including the affected territories among the relevant actors of the process. A paradigm shift which resulted, later on, in an attempt to develop a "territorial project". Did this action of territorialisation of a large transportation infrastructure succeed so far? And, above all, what could we learn from the Val Susa issue? It highlights the multiple limits of the decision-making and planning process: if properly considered, they could have a relevant impact on rethinking public policies, by closely linking transportation, infrastructural and territorial policies, that nowadays are too disconnected in our country, as this matter shows.
7
69
79
http://www.carocci.it/index.php?option=com_carocci&task=schedafascicolo&Itemid=262&id_fascicolo=615
territorializzazione; conflitti territoriali; grandi opere
E. Dansero; M. Maggiolini
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Crios_Dansero-Maggiolini 25-1-14.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: POSTPRINT (VERSIONE FINALE DELL’AUTORE)
Dimensione 90.68 kB
Formato Adobe PDF
90.68 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/147776
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact