L‘ondata di industrializzazione italiana della seconda metà del XX secolo è stata caratterizzata dal ruolo determinante delle imprese dell’Istituto per la Ricostruzione Industriale (IRI). Le caratteristiche peculiari delle loro attività di ricerca, in particolare il tipo di attività di generazione della conoscenza, e il carattere della loro base di conoscenza, sembra averle qualificate quali “efficaci emissari” di esternalità di conoscenza. Le imprese del gruppo IRI furono in grado di alimentare rapidi tassi di crescita della produttività totale dei fattori del sistema produttivo con spillover cospicui e di ampia portata che condussero a esternalità di conoscenza di elevata qualità. L’analisi delle caratteristiche degli emissari di esternalità di conoscenza appare un percorso di ricerca promettente. Le esternalità di conoscenza hanno una buona probabilità di essere più forti quando le caratteristiche degli emissari favoriscono non solo l’emissione di segnali di conoscenza, ma anche la loro effettiva ricezione da parte dei potenziali utilizzatori. L’innesto dei più recenti progressi degli studi di comunicazione nella nuova economia della conoscenza permette di analizzare il funzionamento della knowledge governance e di valutare l’operare delle esternalità di conoscenza in quanto processi di comunicazione, e quindi di identificare tre elementi distinti, e cioè i caratteri di emissari, destinatari e contesto di diffusione tecnologica. All’interno di questo schema, gli spillover, che conducono esternalità di conoscenza, possono essere pensati quali segnali che raggiungono le loro destinazioni in coerenza con le caratteristiche delle loro sorgenti, del contesto in cui hanno luogo, e dei caratteri dei possibili destinatari.

L’lRI, la ricerca, lo sviluppo lecnologico, la crescita (1950-1994). Esternalità e governo della conoscenza

ANTONELLI, Cristiano;FASSIO, CLAUDIO
2014

Abstract

L‘ondata di industrializzazione italiana della seconda metà del XX secolo è stata caratterizzata dal ruolo determinante delle imprese dell’Istituto per la Ricostruzione Industriale (IRI). Le caratteristiche peculiari delle loro attività di ricerca, in particolare il tipo di attività di generazione della conoscenza, e il carattere della loro base di conoscenza, sembra averle qualificate quali “efficaci emissari” di esternalità di conoscenza. Le imprese del gruppo IRI furono in grado di alimentare rapidi tassi di crescita della produttività totale dei fattori del sistema produttivo con spillover cospicui e di ampia portata che condussero a esternalità di conoscenza di elevata qualità. L’analisi delle caratteristiche degli emissari di esternalità di conoscenza appare un percorso di ricerca promettente. Le esternalità di conoscenza hanno una buona probabilità di essere più forti quando le caratteristiche degli emissari favoriscono non solo l’emissione di segnali di conoscenza, ma anche la loro effettiva ricezione da parte dei potenziali utilizzatori. L’innesto dei più recenti progressi degli studi di comunicazione nella nuova economia della conoscenza permette di analizzare il funzionamento della knowledge governance e di valutare l’operare delle esternalità di conoscenza in quanto processi di comunicazione, e quindi di identificare tre elementi distinti, e cioè i caratteri di emissari, destinatari e contesto di diffusione tecnologica. All’interno di questo schema, gli spillover, che conducono esternalità di conoscenza, possono essere pensati quali segnali che raggiungono le loro destinazioni in coerenza con le caratteristiche delle loro sorgenti, del contesto in cui hanno luogo, e dei caratteri dei possibili destinatari.
STORIA DELL'IRI UN GRUPPO SINGOLARE. SETTORI BILANCI E PRESENZA NELL'ECONOMIA ITALIANA
LATERZA
STORIA DELL'IRI
6
839
918
9788858114629
C. Antonelli; F. Barbiellini Amidei; C. Fassio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Iri5_13_Antonelli-Barbiellini-Fassio_CORREZIONI_FBA.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 808.3 kB
Formato Adobe PDF
808.3 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/149880
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact