Sottoposto ripetutamente al vaglio della giurisprudenza, lo slittamento del riposo settimanale oltre il periodo ebdomadario è stato di recente oggetto di una nuova pronuncia della Corte di Cassazione, alla quale è stato richiesto di valutare la domanda di risarcimento del danno derivante dal prolungamento dell’attività lavorativa per più di sei giorni consecutivi. La pronuncia in commento si rivela l’occasione per fare il punto della situazione e verificare quali tutele sono garantite ai lavoratori in caso di violazione della cadenza ebdomadaria del riposo.

La periodicità del riposo settimanale nuovamente al vaglio della Cassazione / Fenoglio A.. - In: GIURISPRUDENZA ITALIANA. - ISSN 1125-3029. - (2014), pp. 2239-2245.

La periodicità del riposo settimanale nuovamente al vaglio della Cassazione

FENOGLIO, Anna
2014

Abstract

Sottoposto ripetutamente al vaglio della giurisprudenza, lo slittamento del riposo settimanale oltre il periodo ebdomadario è stato di recente oggetto di una nuova pronuncia della Corte di Cassazione, alla quale è stato richiesto di valutare la domanda di risarcimento del danno derivante dal prolungamento dell’attività lavorativa per più di sei giorni consecutivi. La pronuncia in commento si rivela l’occasione per fare il punto della situazione e verificare quali tutele sono garantite ai lavoratori in caso di violazione della cadenza ebdomadaria del riposo.
2239
2245
riposo settimanale; lavoro
Fenoglio A.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Per ASN Giur it.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 1.28 MB
Formato Adobe PDF
1.28 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/150401
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact