Un manuale teorico-pratico nato dall'esigenza di declinare i molteplici aspetti del mondo dell'anziano: dalle modificazioni generate dai processi di invecchiamento ai mutamenti che inevitabilmente si ripercuotono sulle abilità motorie e conseguentemente sull'autonomia nella gestione della vita quotidiana. Non solo strumento operativo, ma anche momento di riflessione su un periodo del ciclo di vita, ancora troppo poco esplorato, al quale ci si dovrà approcciare in relazione all'innalzamento dell'età della popolazione, in particolare di quella fascia di anziani, di età superiore agli 85 anni, che termina la propria esistenza in situazione non normativa. Sono stati descritti, nell'ottica di un invecchiamento attivo e in salute, i cambiamenti che avvengono nei vari apparati, locomotore, respiratorio e cardiaco, e a livello psicosociale. Sono stati analizzati gli effetti dell'attività motoria e la tipologia di interventi più idonea al grande anziano non normativo, sulla base della loro intensità di carico e di frequenza. Proprio partendo da questi assunti teorici ha preso vita la parte di manuale dell'attività motoria: un dettagliato programma di attività motorie, articolato in trentadue lezioni di un'ora. Uno strumento di studio e di lavoro che si rivolge ai laureati e ai laureandi in Scienze Motorie, agli operatori e ai professionisti del settore che, a diverso titolo, si confrontano ogni giorno con una popolazione dalle esigenze speciali.

Dalla teoria alla pratica: 32 lezioni di attività motoria per l’anziano ospite di strutture residenziali

MULASSO, ANNA;LIUBICICH, Monica Emma;ROPPOLO, MATTIA;RABAGLIETTI, Emanuela
2015

Abstract

Un manuale teorico-pratico nato dall'esigenza di declinare i molteplici aspetti del mondo dell'anziano: dalle modificazioni generate dai processi di invecchiamento ai mutamenti che inevitabilmente si ripercuotono sulle abilità motorie e conseguentemente sull'autonomia nella gestione della vita quotidiana. Non solo strumento operativo, ma anche momento di riflessione su un periodo del ciclo di vita, ancora troppo poco esplorato, al quale ci si dovrà approcciare in relazione all'innalzamento dell'età della popolazione, in particolare di quella fascia di anziani, di età superiore agli 85 anni, che termina la propria esistenza in situazione non normativa. Sono stati descritti, nell'ottica di un invecchiamento attivo e in salute, i cambiamenti che avvengono nei vari apparati, locomotore, respiratorio e cardiaco, e a livello psicosociale. Sono stati analizzati gli effetti dell'attività motoria e la tipologia di interventi più idonea al grande anziano non normativo, sulla base della loro intensità di carico e di frequenza. Proprio partendo da questi assunti teorici ha preso vita la parte di manuale dell'attività motoria: un dettagliato programma di attività motorie, articolato in trentadue lezioni di un'ora. Uno strumento di studio e di lavoro che si rivolge ai laureati e ai laureandi in Scienze Motorie, agli operatori e ai professionisti del settore che, a diverso titolo, si confrontano ogni giorno con una popolazione dalle esigenze speciali.
Calzetti e Mariucci
1
120
9788860284242
invecchiamento attivo e in salute, anziano attivo, anziano apparato locomotore, anziano apparato respiratorio, anziano apparto cardiaco, anziano cambiamento psicosociale
Mulasso A.; Liubicich M.E.; Roppolo M.; Rabaglietti E.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Liubicich0312_affiancate.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 37.99 MB
Formato Adobe PDF
37.99 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/1505339
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact