«Mirabilia». Gli effetti speciali nelle letterature del Medioevo