Il restauro del Museo di Anatomia umana dell’Università di Torino e la sua conseguente apertura al pubblico nel 2007 hanno rappresentato l’occasione per avviare una ricerca d’archivio sulla storia delle collezioni. In particolare in questo contributo si descrive la ricerca, condotta su documenti presenti nell’archivio del Museo e in quelli di altre istituzioni, che ha permesso di ricostituire la storia della collezione di modelli in cera al fine di identificarli riconoscendone autore, provenienza ed epoca di realizzazione.

II modelli in cera del Museo di Anatomia umana di Torino. L’importanza dei documenti d’archivio per la ricostruzione della storia della collezione

CILLI, Cristina;MALERBA, Giancarla;GIACOBINI, Giacomo
2014

Abstract

Il restauro del Museo di Anatomia umana dell’Università di Torino e la sua conseguente apertura al pubblico nel 2007 hanno rappresentato l’occasione per avviare una ricerca d’archivio sulla storia delle collezioni. In particolare in questo contributo si descrive la ricerca, condotta su documenti presenti nell’archivio del Museo e in quelli di altre istituzioni, che ha permesso di ricostituire la storia della collezione di modelli in cera al fine di identificarli riconoscendone autore, provenienza ed epoca di realizzazione.
11
116
120
Anatomia Umana; Ceroplastica anatomica; archivio storico
L. Spanu; C. Cilli; G. Malerba; G. Giacobini
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
PAG 116-120_Spanu.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: POSTPRINT (VERSIONE FINALE DELL’AUTORE)
Dimensione 334.7 kB
Formato Adobe PDF
334.7 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/151200
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact