Brecht, Artaud e Grotowski. Su alcune letture da rifare, o da fare.