Il fondo «Autografi e Rari» dell’Auditorium Rai «A. Toscanini» comprende una rilevante collezione di lettere firmate da Giuseppe Verdi: nove documenti che definiscono un arco temporale piuttosto esteso, tra il 1845 e il 1896. L’articolo offre per la prima volta agli studiosi una panoramica completa di queste fonti, ricostruendo le vicende storiche che hanno portato alla creazione del fondo; pubblica inoltre la prima trascrizione integrale delle tre lettere inedite (indirizzate a Cesare Ragani, Giuseppe Spatz e Mauro Corticelli) e approfondisce le vicende storiche che hanno coinvolto Verdi e le persone citate nei documenti. Il lavoro ha consentito di indagare ulteriormente l’episodio che legò il compositore al Théâtre Italien di Parigi in relazione all’incarico di sovrintendenza sfiorato nel 1854, ha stimolato il reperimento di nuovi documenti relativi ai rapporti tra Verdi e il Cavalier Spatz, e ha favorito un approfondimento in merito alle opinioni espresse da François-Joseph Fétis sul teatro verdiano. Completa il saggio la descrizione catalografica di tutti i documenti verdiani presenti nell'Archivio Storico Rai.

Le lettere di Verdi conservate presso l’Archivio Storico della RAI. Un contributo allo studio di documenti editi e inediti

MALVANO, Andrea Stefano
2015

Abstract

Il fondo «Autografi e Rari» dell’Auditorium Rai «A. Toscanini» comprende una rilevante collezione di lettere firmate da Giuseppe Verdi: nove documenti che definiscono un arco temporale piuttosto esteso, tra il 1845 e il 1896. L’articolo offre per la prima volta agli studiosi una panoramica completa di queste fonti, ricostruendo le vicende storiche che hanno portato alla creazione del fondo; pubblica inoltre la prima trascrizione integrale delle tre lettere inedite (indirizzate a Cesare Ragani, Giuseppe Spatz e Mauro Corticelli) e approfondisce le vicende storiche che hanno coinvolto Verdi e le persone citate nei documenti. Il lavoro ha consentito di indagare ulteriormente l’episodio che legò il compositore al Théâtre Italien di Parigi in relazione all’incarico di sovrintendenza sfiorato nel 1854, ha stimolato il reperimento di nuovi documenti relativi ai rapporti tra Verdi e il Cavalier Spatz, e ha favorito un approfondimento in merito alle opinioni espresse da François-Joseph Fétis sul teatro verdiano. Completa il saggio la descrizione catalografica di tutti i documenti verdiani presenti nell'Archivio Storico Rai.
99
124
Malvano, Andrea
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
SV25 - Malvano.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 1.07 MB
Formato Adobe PDF
1.07 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/1552913
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact