La Lettera VII di Platone: comunanza di vita e persuasione come luogo della verità