La “Sainte-Chapelle” tra Parigi e Chambéry: un emblema “replicabile” della sacralità di corte (XV secolo)