Paura di cadere, problemi di equilibrio e deambulazione sono spesso comuni nella popolazione anziana ospite di strutture residenziali e si ripercutono negativamente su benessere e qualità della vita. In un’ottica di prevenzione, lo studio indaga l’effetto di un programma di attività motoria su paura di cadere, equilibrio e deambulazione in un gruppo di donne anziane non normative. Hanno partecipato allo studio N = 36 donne anziane (età media = 83,6 ± 6,4 anni), ospiti di una struttura residenziale, suddivise in Gruppo Sperimentale (GS: età media = 84,4 ± 6,6 anni) e Gruppo di Controllo (GC: età media = 82,6 ± 6,2 anni). Il GS ha preso parte ad un programma di attività motoria, condotto da Laureati magistrali in Scienze Motorie, finalizzato a mantenimento e miglioramento di equilibrio, deambulazione e propriocezione. I risultati mostrano un miglioramento di paura di cadere, equilibrio e camminio nel GS, ed un decremento nel GC. Nel GS si evidenziano anche differenze significative per le variabili indagate tra inizio e fine del programma di attività motoria. Lo studio evidenzia in un contesto istituzionalizzato il ruolo dell’attività motoria come strumento per ridurre la paura di cadere e mantenere abilità motorie funzionali alla salute ed al benessere dell’anziano.

Effetti dell’attività motoria sulla paura di cadere, equilibrio e deambulazione in donne anziane ospiti in struttura residenziale

BRUSTIO, PAOLO RICCARDO;MAGISTRO, DANIELE;CAGLIO, MARCELLA MARIA;RABAGLIETTI, Emanuela;LIUBICICH, Monica Emma
2014

Abstract

Paura di cadere, problemi di equilibrio e deambulazione sono spesso comuni nella popolazione anziana ospite di strutture residenziali e si ripercutono negativamente su benessere e qualità della vita. In un’ottica di prevenzione, lo studio indaga l’effetto di un programma di attività motoria su paura di cadere, equilibrio e deambulazione in un gruppo di donne anziane non normative. Hanno partecipato allo studio N = 36 donne anziane (età media = 83,6 ± 6,4 anni), ospiti di una struttura residenziale, suddivise in Gruppo Sperimentale (GS: età media = 84,4 ± 6,6 anni) e Gruppo di Controllo (GC: età media = 82,6 ± 6,2 anni). Il GS ha preso parte ad un programma di attività motoria, condotto da Laureati magistrali in Scienze Motorie, finalizzato a mantenimento e miglioramento di equilibrio, deambulazione e propriocezione. I risultati mostrano un miglioramento di paura di cadere, equilibrio e camminio nel GS, ed un decremento nel GC. Nel GS si evidenziano anche differenze significative per le variabili indagate tra inizio e fine del programma di attività motoria. Lo studio evidenzia in un contesto istituzionalizzato il ruolo dell’attività motoria come strumento per ridurre la paura di cadere e mantenere abilità motorie funzionali alla salute ed al benessere dell’anziano.
9
15
P.R. Brustio; D. Magistro; S.Ivaldi; M.M. Caglio; E.Rabaglietti; M.E. Liubicich
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
brustio 2014.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 3.08 MB
Formato Adobe PDF
3.08 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/156662
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact