Parte di un più ampio progetto di ricerca sulla comunicazione della scienza, questo capitolo si propone di studiare le vicende legate al terremoto dell’Aquila, e alla condanna in primo grado dei presenti all’incontro del 31 marzo 2009, come un caso rivelatore [Yin 2003] dei complessi e turbolenti rapporti che, nelle democrazie avanzate contemporanee, intercorrono tra Scienza, Politica, Media e Società. Muovendo da un approccio che molto deve alla Sociologia della Conoscenza in generale – e, in particolare, ai concetti di azioni situate, motivi e problemi ereditati dai lavori di Wright Mills [1940] e Berger e Luckmann [1966] – il contributo intende presentare e discutere un nuovo modello teorico delle interazioni tra le componenti menzionate sopra, la cui validità è testata ricorrendo a un’ampia documentazione empirica, che include i risultati di un’inchiesta campionaria condotta su un campione di sismologi italiani, il testo della motivazione della sentenza di primo grado (comprese alcune intercettazioni telefoniche) e una collezione di documenti scritti e audiovisivi provenienti dai mezzi di comunicazione di massa.

Quando la scienza trema: scienza, pseudoscienza, politica e media nel terremoto dell’Aquila

TIPALDO, Giuseppe
2015-01-01

Abstract

Parte di un più ampio progetto di ricerca sulla comunicazione della scienza, questo capitolo si propone di studiare le vicende legate al terremoto dell’Aquila, e alla condanna in primo grado dei presenti all’incontro del 31 marzo 2009, come un caso rivelatore [Yin 2003] dei complessi e turbolenti rapporti che, nelle democrazie avanzate contemporanee, intercorrono tra Scienza, Politica, Media e Società. Muovendo da un approccio che molto deve alla Sociologia della Conoscenza in generale – e, in particolare, ai concetti di azioni situate, motivi e problemi ereditati dai lavori di Wright Mills [1940] e Berger e Luckmann [1966] – il contributo intende presentare e discutere un nuovo modello teorico delle interazioni tra le componenti menzionate sopra, la cui validità è testata ricorrendo a un’ampia documentazione empirica, che include i risultati di un’inchiesta campionaria condotta su un campione di sismologi italiani, il testo della motivazione della sentenza di primo grado (comprese alcune intercettazioni telefoniche) e una collezione di documenti scritti e audiovisivi provenienti dai mezzi di comunicazione di massa.
Terremoti, Comunicazione, Diritto
Franco Angeli
203
220
9788891712714
conflitti tecnoscientifici, commissione grandi rischi, processo l'aquila, scienza tecnologia società, sociologia della scienza
G. Tipaldo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
capitolo tipaldo_new_revisto.doc

Accesso riservato

Tipo di file: PREPRINT (PRIMA BOZZA)
Dimensione 167 kB
Formato Adobe PDF
167 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Amato, Cerase e Galadini (a cura di, 2015) Terremoti, comunicazione e diritto. Riflessioni sul processo alla Commissione Grand Rischi © FRANCO ANGELI - ESTRATTO TIPALDO.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 374.84 kB
Formato Adobe PDF
374.84 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/158795
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact