Il possesso della casa familiare da parte del coniuge superstite ai fini dell'acquisto della qualità di erede