L'enigma dell'altro. La «Bibbia» nei «Promessi Sposi»