In un frammento brevissimo di un rescritto della cancelleria dioclezianea, accolto in C.10.47.2, si richiama la regola generale e consolidata per la quale i decreti dei senati cittadini "ambiziosi" devono essere privati di efficacia. Nel contributo ci si interroga sul significato di "decretum ambitiosum" e sul tipo di provvedimento che attuava la disapprovazione giuridica.

"Ordinis ambitiosa decreta...reprobantur" (C.10.47.2)

TRISCIUOGLIO, Andrea
2016

Abstract

In un frammento brevissimo di un rescritto della cancelleria dioclezianea, accolto in C.10.47.2, si richiama la regola generale e consolidata per la quale i decreti dei senati cittadini "ambiziosi" devono essere privati di efficacia. Nel contributo ci si interroga sul significato di "decretum ambitiosum" e sul tipo di provvedimento che attuava la disapprovazione giuridica.
Scritti per Alessandro Corbino
Libellula Edizioni
7
263
276
978-88-67353-32-3
Decretum, decuriones, curator rei publicae, governatore provinciale, munera
Trisciuoglio, Andrea
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ScrittiperCorbino2016.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 1.3 MB
Formato Adobe PDF
1.3 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/1613970
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact