Epitteto, Manuale, con la versione latina di A. Poliziano e il volgarizzamento di G. Leopardi. Introduzione, traduzione e note di Enrico V. Maltese