Dopo l’apertura al pubblico del Museo di Anatomia umana “Luigi Rolando” dell’Università di Torino (febbraio 2007), attraverso l’analisi del libro dei visitatori, è emersa una richiesta di maggiori informazioni scientifiche sui preparati anatomici esposti nelle sale che conservano intenzionalmente criteri allestitivi tipici dell’Ottocento, ovvero vetrine affollate di oggetti, prive di illuminazione e di didascalie. Per soddisfare tale richiesta, grazie alla collaborazione di professionisti di vari settori, sono state realizzate schede di approfondimento come strumento omogeneo, di facile consultazione e, non ultimo, economico.

Dal libro dei visitatori alle schede di approfondimento del Museo di Anatomia umana di Torino: un esempio di dialogo tra il pubblico e i professionisti museali

CILLI, Cristina;MALERBA, Giancarla;GIACOBINI, Giacomo
2016

Abstract

Dopo l’apertura al pubblico del Museo di Anatomia umana “Luigi Rolando” dell’Università di Torino (febbraio 2007), attraverso l’analisi del libro dei visitatori, è emersa una richiesta di maggiori informazioni scientifiche sui preparati anatomici esposti nelle sale che conservano intenzionalmente criteri allestitivi tipici dell’Ottocento, ovvero vetrine affollate di oggetti, prive di illuminazione e di didascalie. Per soddisfare tale richiesta, grazie alla collaborazione di professionisti di vari settori, sono state realizzate schede di approfondimento come strumento omogeneo, di facile consultazione e, non ultimo, economico.
Allestire per comunicare nei musei sceintifici
Associazione Nazionale Musei Scientifici
15
117
120
anatomia umana, libro dei visitatori, comunicazione scientifica
Cilli, Cristina; Malerba, Giancarla; Giacobini, Giacomo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
117-120_Cilli_et_al2016.pdf

Accesso aperto

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 6.9 MB
Formato Adobe PDF
6.9 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/1626105
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact