Il saggio esamina le vicende storiche delle comunità intermedie, ripercorrendo i principali passaggi storci dal pluralismo medievale alla liquidazione delle corporazioni operata dalla Rivoluzione francese; inoltre ne segue lo sviluppo nell'epoca liberale e in presenza delle Costituzioni, mettendo in evidenza l'importanza del dettato costituzionale italiano del 1948. Inoltre si mette in evidenza l'importanza delle tema delle comunità all'interno della riflessione sul "personalismo" del secolo XX e per lo sviluppo delle libertà civili e politiche nel momento di passaggio dal welfare state alla welfare society.

Le comunità intermedie tra storia e istituzioni

ROSBOCH, Michele
2017

Abstract

Il saggio esamina le vicende storiche delle comunità intermedie, ripercorrendo i principali passaggi storci dal pluralismo medievale alla liquidazione delle corporazioni operata dalla Rivoluzione francese; inoltre ne segue lo sviluppo nell'epoca liberale e in presenza delle Costituzioni, mettendo in evidenza l'importanza del dettato costituzionale italiano del 1948. Inoltre si mette in evidenza l'importanza delle tema delle comunità all'interno della riflessione sul "personalismo" del secolo XX e per lo sviluppo delle libertà civili e politiche nel momento di passaggio dal welfare state alla welfare society.
Le comunità intermedie e l'avventura costituzionale. Un percorso storico-istituzionale
Heritage club
11
69
9788894047325
Comunità intermedie; Stato; Libertà politiche
M. Rosboch
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Comunita-intermedie_INT_DEF.pdf

accesso aperto

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 897.45 kB
Formato Adobe PDF
897.45 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/1629781
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact