Obbiettivo del volume è identificare delle linee di continuità che hanno caratterizzato la produzione cinematografica e televisiva italiana sulla (e intorno alla) guerra nel XX e nel XXI secolo. Dalla guerra di Libia alle operazioni di peacekeeping nei Balcani e in Medio Oriente. Passando per le due guerre mondiali, l’intervento manu militari in Spagna e un'altra sciaguratissima avventura coloniale. Sulle tracce di produzioni che spesso parlano di un conflitto lontano per parlare di un altro ben più vicino nel tempo. O che parlano di una guerra presente o appena passata per dar voce a speranze o miserie della vita (anche) civile contemporanea. Per far questo si sono dunque seguite talvolta le venature presenti senza contrastarle. Ecco allora lo spazio offerto a percorsi ineludibili, ancorché spesso dimenticati dalle storie che affrontano questo genere. Sono tracce che portano alcuni studiosi a parlare, in modo secondo noi nuovo, di momenti fondamentali nella produzione cinebellica italia, come quelli che accompagnano o seguono immediatamente i grandi conflitti. Ma anche quelli che portano altri a parlare in modo altrettanto nuovo di ibridazioni con la commedia, con il genere erotico, con situazioni drammatiche che in qualche modo convivono con l'esperienza bellica. Altre volte invece queste venature abbiamo cercato di contrastarle, sondando percorsi nuovi, che indagano vicinanze, continuità ed opposizioni più nascoste. Si tratta, in questo caso, di linee tematiche ricorrenti eppure spesso “negate”. Di filogenesi nascoste. Talvolta di fenomeni emergenti ed ancora in formazione. Il tentativo è insomma quello di rimettere in circolo una memoria, e potremmo dire anche un sapere, legato ad una fase eppure ineludibile del vissuto nazionale. Ricongiungendo l'anima civile del cinema italiano con il suo passato militare.

Le guerre nel cinema italiano dal 1911 ad oggi

ALOVISIO, Silvio;
2016

Abstract

Obbiettivo del volume è identificare delle linee di continuità che hanno caratterizzato la produzione cinematografica e televisiva italiana sulla (e intorno alla) guerra nel XX e nel XXI secolo. Dalla guerra di Libia alle operazioni di peacekeeping nei Balcani e in Medio Oriente. Passando per le due guerre mondiali, l’intervento manu militari in Spagna e un'altra sciaguratissima avventura coloniale. Sulle tracce di produzioni che spesso parlano di un conflitto lontano per parlare di un altro ben più vicino nel tempo. O che parlano di una guerra presente o appena passata per dar voce a speranze o miserie della vita (anche) civile contemporanea. Per far questo si sono dunque seguite talvolta le venature presenti senza contrastarle. Ecco allora lo spazio offerto a percorsi ineludibili, ancorché spesso dimenticati dalle storie che affrontano questo genere. Sono tracce che portano alcuni studiosi a parlare, in modo secondo noi nuovo, di momenti fondamentali nella produzione cinebellica italia, come quelli che accompagnano o seguono immediatamente i grandi conflitti. Ma anche quelli che portano altri a parlare in modo altrettanto nuovo di ibridazioni con la commedia, con il genere erotico, con situazioni drammatiche che in qualche modo convivono con l'esperienza bellica. Altre volte invece queste venature abbiamo cercato di contrastarle, sondando percorsi nuovi, che indagano vicinanze, continuità ed opposizioni più nascoste. Si tratta, in questo caso, di linee tematiche ricorrenti eppure spesso “negate”. Di filogenesi nascoste. Talvolta di fenomeni emergenti ed ancora in formazione. Il tentativo è insomma quello di rimettere in circolo una memoria, e potremmo dire anche un sapere, legato ad una fase eppure ineludibile del vissuto nazionale. Ricongiungendo l'anima civile del cinema italiano con il suo passato militare.
Centro Studi sul Cinema Italiano
12
5
287
War and cinema - Italy
Silvio Alovisio, Alessandro Faccioli, Luca Mazzei
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Le_guerre_nel_cinema_italiano_dal_1911.pdf

Accesso aperto

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 2.17 MB
Formato Adobe PDF
2.17 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2318/1631842
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact