La nota commenta tre ordinanze di rimessione alla SU della questione fondamentale inerente l'applicabilità del nuovo art. 829 comma 3, c.p.c. agli arbitrati sorretti da una clausola anteriore alla riforma. La questione è determinante per le dinamiche dell'arbitrato e l'autore affronta l'analisi ponendosi nell'ottica delle diverse soluzioni che le S.U. potrebbero assumere

Nota redazionale a Cass. (ord.), 21 dicembre 2015, n. 25662; Cass. (ord.), 11 dicembre 2015, n. 25040; App. Torino, 21 febbraio 2012

CERRATO, Stefano
2016

Abstract

La nota commenta tre ordinanze di rimessione alla SU della questione fondamentale inerente l'applicabilità del nuovo art. 829 comma 3, c.p.c. agli arbitrati sorretti da una clausola anteriore alla riforma. La questione è determinante per le dinamiche dell'arbitrato e l'autore affronta l'analisi ponendosi nell'ottica delle diverse soluzioni che le S.U. potrebbero assumere
1/2016
104
123
http://www.giurisprudenzarbitrale.it
arbitrato; impugnazione; rilievo di violazioni di diritto
S.A. Cerrato
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
121 CERRATO Nota redazionale Giur arb 2016 104 ss.pdf

Accesso aperto

Descrizione: 121 CERRATO Nota redazionale Giur arb 2016 104 ss
Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 334.88 kB
Formato Adobe PDF
334.88 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/1637426
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact