L’AUGURIO. Impero, legge e stato di eccezione