L’uomo interiore e la sua azione. Jerzy Grotowski, l’eredità di Adam Mickiewicz e del romanticismo polacco