Dai lemuri del Madagascar fino a Homo sapiens, passando per le scimmie del Nuovo e del Vecchio Mondo, i primati hanno evoluto diverse strategie adattative per procacciarsi risorse di cibo ambite, ma non facilmente reperibili in natura. Qui si descrive un'attività laboratoriale didattica volta a far comprendere la difficoltà di recuperare cibo in condizioni naturali, condizioni in cui si trovano a operare i primati non umani.

Dalle scimmie all’uomo: da quando con la cultura si mangia? / Norscia, Ivan; Elisabetta, Palagi. - In: NUOVA MUSEOLOGIA. - ISSN 1828-1591. - 24(2011), pp. 38-40.

Dalle scimmie all’uomo: da quando con la cultura si mangia?

Ivan Norscia;
2011

Abstract

Dai lemuri del Madagascar fino a Homo sapiens, passando per le scimmie del Nuovo e del Vecchio Mondo, i primati hanno evoluto diverse strategie adattative per procacciarsi risorse di cibo ambite, ma non facilmente reperibili in natura. Qui si descrive un'attività laboratoriale didattica volta a far comprendere la difficoltà di recuperare cibo in condizioni naturali, condizioni in cui si trovano a operare i primati non umani.
24
38
40
http://www.nuovamuseologia.it/archivio/
primati, scimmie, proscimmie, antropologia, alimentazione, dieta
Norscia, Ivan; Elisabetta, Palagi
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
con la cultura si mangia.pdf

Accesso riservato

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 438.36 kB
Formato Adobe PDF
438.36 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/1653037
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact