CAPITOLO VIII - LA CAUZIONE