Recensione di Judith Hermann, "Casa estiva, più tardi", Roma, e/o, 2001.