La rivolta contro la morte: è possibile un’identità senza mortalità?