Premessa. Il briefing e il debriefing sono metodi considerati parte integrante e fondamentale del processo di simulazione per lo sviluppo delle “technical e non technical skills” degli studenti e dei professionisti della cura. L’obiettivo di questo lavoro è ricercare, valutare e sintetizzare le principali evidenze bibliografiche disponibili relative all’efficacia del briefing e del debriefing nella simulazione per l’apprendimento dei professionisti sanitari. Materiali e metodi. Attraverso la consultazione della banca dati Medline/PubMed, Cinahl e Scopus, sono stati rilevati e selezionati per l’analisi undici articoli ritenuti pertinenti per lo studio che si intendeva sviluppare. Risultati. Sono emerse tre categorie di articoli: simulazione interprofessionale (4 studi di cui 2 descrittivi, una survey e un pre-post study design); briefing (2 studi di cui una review e uno studio qualitativo); debriefing (5 studi di cui 2 review, uno studio qualitativo, una survey e un mixed method study). I risultati emersi dall’analisi della letteratura supportano l’ipotesi diffusa che il briefing e il debriefing siano una componente importante della simulazione. Nella maggior parte degli studi il briefing permette agli studenti di attivare una pre-riflessione, esprimendo le proprie incomprensioni circa ciò che si andrà a fare durante lo scenario e consente al tutor/istruttore di rielaborare le istruzioni utili alla pratica clinica. Il debriefing viene inteso come riflessione sull’esperienza svolta, anche attraverso l’analisi di emozioni e sentimenti, ed è considerato dagli studenti negli studi esaminati come il miglior metodo per sviluppare il giudizio clinico. Conclusioni. I benefici del briefing e debriefing, realizzati in differenti contesti e modalità, vengono descritti in letteratura, ma non è stata valutata lo loro efficacia in termini di impatto formativo di fondamentale importanza è il ruolo del tutor/facilitatore che, attraverso le riflessioni guidate, fa raggiungere agli studenti gli obiettivi formativi prefissati e li sostiene nella ricerca dell’autodeterminazione.

Il briefing e il debriefing nell’apprendimento protetto in simulazioni per le professioni della cura: analisi della letteratura

Lorenza Garrino
First
;
Barbara Martin;Valerio Dimonte
Last
2015

Abstract

Premessa. Il briefing e il debriefing sono metodi considerati parte integrante e fondamentale del processo di simulazione per lo sviluppo delle “technical e non technical skills” degli studenti e dei professionisti della cura. L’obiettivo di questo lavoro è ricercare, valutare e sintetizzare le principali evidenze bibliografiche disponibili relative all’efficacia del briefing e del debriefing nella simulazione per l’apprendimento dei professionisti sanitari. Materiali e metodi. Attraverso la consultazione della banca dati Medline/PubMed, Cinahl e Scopus, sono stati rilevati e selezionati per l’analisi undici articoli ritenuti pertinenti per lo studio che si intendeva sviluppare. Risultati. Sono emerse tre categorie di articoli: simulazione interprofessionale (4 studi di cui 2 descrittivi, una survey e un pre-post study design); briefing (2 studi di cui una review e uno studio qualitativo); debriefing (5 studi di cui 2 review, uno studio qualitativo, una survey e un mixed method study). I risultati emersi dall’analisi della letteratura supportano l’ipotesi diffusa che il briefing e il debriefing siano una componente importante della simulazione. Nella maggior parte degli studi il briefing permette agli studenti di attivare una pre-riflessione, esprimendo le proprie incomprensioni circa ciò che si andrà a fare durante lo scenario e consente al tutor/istruttore di rielaborare le istruzioni utili alla pratica clinica. Il debriefing viene inteso come riflessione sull’esperienza svolta, anche attraverso l’analisi di emozioni e sentimenti, ed è considerato dagli studenti negli studi esaminati come il miglior metodo per sviluppare il giudizio clinico. Conclusioni. I benefici del briefing e debriefing, realizzati in differenti contesti e modalità, vengono descritti in letteratura, ma non è stata valutata lo loro efficacia in termini di impatto formativo di fondamentale importanza è il ruolo del tutor/facilitatore che, attraverso le riflessioni guidate, fa raggiungere agli studenti gli obiettivi formativi prefissati e li sostiene nella ricerca dell’autodeterminazione.
21
2
73
90
Briefing, debriefing, formazione, paziente simulato, professioni sanitarie
Lorenza Garrino, Cristina Arrigoni, Anna Maria Grugnetti, Barbara Martin, Stefano Cola, Valerio Dimonte
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2015 Medic Briefing debriefing.pdf

Accesso riservato

Descrizione: Articolo principale
Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 183.87 kB
Formato Adobe PDF
183.87 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/1673621
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact