Il saggio analizza i cambiamenti che potrebbero essere introdotti all’organizzazione del tempo di lavoro a seguito della rivoluzione Industria 4.0. Nella New Automation Age la disciplina in questione è infatti chiamata a svolgere un ruolo di primaria importanza in terreni delicati quali il contenimento della disoccupazione potenzialmente derivante dall’incremento dell’utilizzo della robotica, la salvaguardia delle preferenze eterogenee dei lavoratori, il rafforzamento della competitività delle imprese. L’autrice analizza dunque le più recenti proposte in materia di riduzione dell’orario e i più innovativi strumenti di autoregolamentazione del tempo di lavoro, riservando particolare attenzione al lavoro agile.

Il tempo di lavoro nella New Automation Age: un quadro in trasformazione

A. Fenoglio
2018

Abstract

Il saggio analizza i cambiamenti che potrebbero essere introdotti all’organizzazione del tempo di lavoro a seguito della rivoluzione Industria 4.0. Nella New Automation Age la disciplina in questione è infatti chiamata a svolgere un ruolo di primaria importanza in terreni delicati quali il contenimento della disoccupazione potenzialmente derivante dall’incremento dell’utilizzo della robotica, la salvaguardia delle preferenze eterogenee dei lavoratori, il rafforzamento della competitività delle imprese. L’autrice analizza dunque le più recenti proposte in materia di riduzione dell’orario e i più innovativi strumenti di autoregolamentazione del tempo di lavoro, riservando particolare attenzione al lavoro agile.
I
4
625
650
Industria 4.0 - orario di lavoro - lavoro agile - smart work - disoccupazione - riduzione tempo di lavoro
A. Fenoglio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Fenoglio_tempo new automation age_ RIDL .pdf

Accesso riservato

Tipo di file: PDF EDITORIALE
Dimensione 197.06 kB
Formato Adobe PDF
197.06 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2318/1689428
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact