ERGASTOLO E PRECLUSIONI: LA FRAGILITÀ DI UN AUTOMATISMO DIMENTICATO E LA FORZA ESPANSIVA DELLA FUNZIONE RIEDUCATIVA